METAGEITNIA Innsbruck 20/21.01.2012

23 Gen

Weekend dedicato allo scambio di idee tra classicisti in occasione della conferenza annuale degli istituti di filologia dell’aerea geografica del Reno superiore. Segnata dall’esperienza metereologica tedesca, non ho dimenticato di riservare un posto in valigia, tra libri e scartoffie virgiliane, ad un paio di stivali da neve: non mi sbagliavo, Innsbruck ci ha accolto avvolgendoci con fiocchi bianchissimi.  Questa escursione di lavoro si é svolta secondo i parametri del prodesse et delectare. Ho potuto:

– ritrovare il piacere del plurilinguismo, la bellezza e l’eleganza della lingua tedesca

– confermare il principio della transversalità delle idee: la lettura personale di Bergson nel treno e la bellissima conferenza di U. Eigler e R. Laemmel sulla Cena Trimalchionis hanno reso l’atemporalità (Unzeit) la protagonista concettuale del mio soggiorno austriaco.

– sorridere del passato guardando al presente: ho apprezzato le parentesi alleniane della conferenza di A. Novokhatko sull’orthoepeia nella commedia

-riassumere efficacemente un’opinione filologica nel tempo d’ingurgitamento di tartina dell’ascoltatore di turno.

Ho presentato un lavoro sulla lettura  della filosofia dell’Eneide come elemento letterario attivo e pertinente alla costruzione etica dei singoli personaggi, concentrandomi particolarmente sull’epicureismo di Filodemo di Gadara. Mi rimetto alla scrivania con la volontá di trasformare questa presentazione orale nella bozza di un futuro articolo.

Buona serata a tutti voi!

6 Risposte to “METAGEITNIA Innsbruck 20/21.01.2012”

  1. Nicola gennaio 23, 2012 a 6:40 pm #

    facci sapere degli esiti di questo contributo!! Buona serata

  2. Anonimo gennaio 23, 2012 a 9:23 pm #

    abbiamo apprezzato la tartina… in bocca al lupo. con l’articolo!
    Elena e Laura

    p.s. ti as peti ano con ansia

    • purpleclassics gennaio 23, 2012 a 9:41 pm #

      spero che le tartine di cambridge siano altrettanto buone e burrose. il convegno non prevede la pubblicazione degli atti. La scrittura dell’articolo é una scelta personale, giusto per avere qualcosa di pronto nel caso si presentasse un’occasione inaspettata. Magari lo scrivo in inglese… così invece di ciarlare insieme ogni sera, vi mettete a studiare e a correggere! p.s: il p.s è sicuramente opera di elena e non della candida anima di laura!

  3. Marcello Nobili gennaio 28, 2012 a 9:37 am #

    Mi interessa soprattutto il contributo sulla Cena: è fuffa psicologica o partono dal testo?
    Ciao.

    • purpleclassics gennaio 28, 2012 a 9:40 am #

      Hand-out ricchissimo di referenze testuali! A mio parere un’analisi molto convincente. 🙂 Se ti servono le referenze potresti scrivere ai conferenzieri, gentili e disponibili.

      • Marcello Nobili gennaio 28, 2012 a 9:42 am #

        Inviamelo allora! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: